Maschera viso illuminante antiossidante Bioearth

Maschera viso illuminante antiossidante Bioearth fronte

Ovunque non si parla altro che di skincare coreana e, visto che ultimamente la tendenza sta’ spopolando anche nel mondo bio, oggi ti parlo della maschera viso illuminante antiossidante Bioearth (link al sito ufficiale qui, click!), una delle tante novità presentate dal brand nel corso della fiera Cosmoprof 2018

Maschera viso illuminante antiossidante Bioearth retro

Caratteristiche della maschera viso illuminante antiossidante Bioearth:

Si tratta di un trattamento monouso da applicare sul viso composto da un foglio di cellulosa imbevuto di siero e confezionato all’interno di una bustina di carta…
Su di essa sono indicate tutte le informazioni utili al consumatore come nome del prodotto, azienda, descrizione, inci, certificazione, modo d’uso, quantità contenuta e paese di creazione…
La sua formulazione è verde ed è caratterizzata dalla presenza di succo d’aloe vera da agricoltura biologica, acido ferulico, estratti di microalghe verdi, melograno da agricoltura biologica, jania rubens, gomma xantana, glicerina, profumo ed acido citrico…
Il prodotto è made in Italy, dermatologicamente testato ed è certificato vegan e AIAB
La maschera si presenta come un foglio di cellulosa con la forma di un viso e perfettamente imbevuto di siero dolcemente profumato…

Maschera viso illuminante antiossidante Bioearth applicata

Recensione della maschera viso illuminante antiossidante Bioearth:

MisterDomain.EU

Ho ricevuto questo campione direttamente dal brand nel corso della mia visita al Cosmoprof 2018 (link all’articolo dedicato qui, click!) ma l’ho provato solamente in questi giorni in modo da poterti subito dare il mio parere…
Prima di applicare il trattamento ho struccato e deterso il viso, successivamente ho aperto la confezione dove era contenuta la maschera perfettamente piegata e bella imbevuta di siero…
Durante l’applicazione sono rimasta colpita dalla sua profumazione dolce ma per nulla stucchevole ed a questo proposito ti consiglio di fare attenzione nel caso tu avessi problemi di sensibilità verso questo componente…
Come puoi vedere dalla foto qui sopra, il foglio di cellulosa presenta i fori per occhi, naso e bocca e dopo averlo appoggiato aderisce perfettamente al viso senza sollevarsi
Come da istruzioni ho tenuto la maschera in posa una ventina di minuti e durante questo lasso di tempo non ho avuto nessun tipo di fastidio anzi ho notato che la mia pelle si è letteralmente bevuta il siero…
Non ho tenuto su il trattamento più del dovuto in quanto il foglio di cellulosa, ormai praticamente asciutto, tendeva a rimanere incollato al viso perciò l’ho rimosso e gettato tra i rifiuti organici compostabili
Non ti ho inserito le foto in cui ti mostro la mia pelle prima e dopo aver fatto la maschera perché a video la differenza era davvero impercettibile ma ti posso assicurare che l’ho sentita molto più morbida, luminosa e lenita
Questo proprio grazie all’effetto idratante dell’aloe, antiossidante dell’acido ferulico, ossigenante delle microalghe verdi, rigenerante del melograno, stimolante e mineralizzante dell’alga rossa…
Per evitare sprechi ho recuperato ed utilizzato anche il siero rimasto nella bustina che mi ha colpita per il fatto che inizialmente sembra che lasci il viso appiccicoso ma ad assorbitura completa la pelle rimane perfettamente asciutta…
Dopo questo trattamento non è necessario il risciacquo finale ma si può applicare qualche goccia di siero Bioearth corrispondente o passare tranquillamente allo step della crema…
Ti consiglio questo tipo di prodotto se non hai tanto tempo da dedicare alla preparazione delle maschere e sei alla ricerca di qualcosa di efficace e pronta all’uso
Il prezzo al pubblico di questa bustina monodose da 15 ml è di circa 6 euro…

Sei un’amante della routine di skincare coreana?
Hai mai utilizzato le maschere monouso?
A presto!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: