Crema solare spf 30 Ekos d’aMare Pierpaoli

Crema solare spf 30 Ekos d'aMare Pierpaoli fronte

Anche se il mio ultimo bagno in mare risale a circa un mesetto fa, con oggi termino la carrellata degli articoli dedicati all’estate parlandoti della crema solare spf 30 Ekos d’aMare Pierpaoli (link al sito qui, click) che inizialmente avevo acquistato per mia mamma ma che poi sono inevitabilmente finita ad utilizzare pure io…

Crema solare spf 30 Ekos d'aMare Pierpaoli retro

Caratteristiche della crema solare spf 30 Ekos d’aMare Pierpaoli:

Si tratta di un cosmetico confezionato all’interno di un flacone plastico dotato di tappo tradizionale con apertura a scatto…
Sia sul fronte che sul retro sono presenti due etichette che richiamano la linea Ekos D’aMare e su cui sono riportate le informazioni utili per il consumatore come: nome del prodotto, azienda, descrizione, formulazione, certificazione, modo d’uso, quantità contenuta, paese di creazione e scadenza…
L’inci della crema solare è verde ed è caratterizzato dalla presenza di biossido di titanio, zinco, olio di buriti, silice e vitamina E…
Il prodotto è made in Italy, non contiene nanomateriali e filtri chimici, è certificato vegan, AIAB, Q certificazione cosmesi, Ecolcare A+++, ha superato i test dermatologici, di ecocompatibilità, al nickel, cromo e cobalto ed ha una scadenza di sei mesi dall’apertura…
La crema si presenta come un’emulsione fluida e liquida lievemente profumata di colore bianco

Crema solare spf 30 Ekos d'aMare Pierpaoli dettaglio

Recensione della crema solare spf 30 Ekos d’aMare Pierpaoli:

MisterDomain.EU

Il motivo che mi ha spinta ad acquistare questo prodotto è molto semplice e si traduce con la frase ‘mia madre sta partendo per le vacanze estive senza protezione solare’…
Così, ad inizio giugno, poche ore prima di salutarla sono corsa nel negozio più vicino a recuperare una crema solare che potesse fare sia al caso suo che a quello di mio padre…
Alla fine, complice la nuova uscita ed il buon rapporto qualità/prezzo ho scelto l’spf 30 Ekos d’aMare Pierpaoli…
L’esperienza dei miei genitori è stata positiva, gli unici nei per loro sono stati il fatto che la crema in fase di stesura crea un po’ di scia bianco fluorescente e che risulta un pochino pesante sulla pelle…
Le mie ferie invece sono iniziate insieme al mese di agosto e, quanto la mia pelle ha raggiunto un bel colorito ho iniziato a testare anche io questo prodotto…
Purtroppo le mie impressioni sono state le stesse dei miei genitori infatti, come puoi vedere dalla fotografia qui sopra, massaggiando la crema prima dell’esposizione solare si crea questo strato fluo che non si assorbe e non scompare totalmente ma dona una sfumatura quasi bluastra alla pelle, non propriamente carina da vedersi…
Ho provato anche ad applicare quantità minori di prodotto ma il risultato non è mai cambiato di molto anzi, sul mio fidanzato che ha una carnagione pochino più scura della mia l’effetto fluo veniva intensificato…
Altra nota dolente di questo ‘patina’ è il fatto che crea una vera e propria barriera che occlude i pori e non fa respirare la pelle infatti mi aumentava tantissimo la sudorazione del corpo
L’unico lato positivo che ho constatato è il fatto che il prodotto non svanisce tra i vari bagni in mare ma impermeabilizza letteralmente la cute che riesce a rimanere perfettamente protetta fino a sera senza mostrare l’insorgenza di eritemi, arrossamenti o irritazioni…
In conclusione ti consiglio di provare questo prodotto solo se sei una persona a cui non danno fastidio le creme corpose ed hai la necessità di schermare la cute in maniera ottimale
Il prezzo al pubblico del formato da 125 ml è di circa 14,90 euro…

Conoscevi la linea Ekos d’aMare?
Hai mai provato i prodotti che compongono questa linea?
A presto!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: