Crema mani bio goji & olive by Sante Naturkosmetik:

Marca: Sante Naturkosmetik, tedesca.
Reperibilità: negli store on-line, nelle erboristerie e nei negozi che vendono prodotti eco-bio.
Prezzo: il formato da 30 ml costa 2,14 euro, quello da 100 ml costa 4,16 euro
Certificati: BDIH, NaTrue e Vegan
PAO: 04/2013
Inci: dal sito di saicosatispalmi
Consistenza: densa di colore bianco
Profumo: fresco ed agrumato
Assorbitura: rapida
Risultato: lascia la pelle delle mani morbida, idratata e profumata
Efficacia: 9/10

Voto: 9/10

Questa crema mi è stata inviata gratuitamente nel formato da 30 ml dall’azienda Il Giardino di Arianna per testarla.
Mi piace molto la confezione di questa crema dotata di un normalissimo tappo a vite e il fatto che tutta la linea è dotata di una stampa beige e di scrittine colorate a seconda degli ingredienti principali presenti al loro interno.
Apprezzo moltissimo il fatto che quando vi arriva, la crema è dotata di una linguetta metallica di sicurezza che ha la funzione di garantire l’integrità del prodotto.
La crema al tatto è fluida, bianca e di facile spalmabilità come la sua sorellina alle olive bio e zenzero che faceva parte della linea precedente e vi ho recensito qui.
La cosa favolosa di questo prodotto è che dopo averlo spalmato non vi lascierà assolutamete le mani unte anzi, risulteranno belle asciutte, nutrite, lenite, morbide, liscie e profumate di agrumi.
Inoltre il formato da 30 ml risulta essere davvero molto pratico anche da portare in giro, specie durante le stagioni piu’ fredde, quando la pelle è maggiormente soggetta alla disidratazione, screpolature e quant’altro.
Entrambi i formati che ci sono in commercio vengono venduti a prezzi davvero accessibili perciò vi consiglio vivamente di provarla.
Piccola parentesi: non sò se lo sapete ma il Goji è una bacca che viene coltivata in Tibet e in Himalaya perchè, nel mondo orientale, è considerata un’importantissima risorsa anti-invecchiamento.
Vengono utilizzate moltissimo nella medicina tradizionale cinese mentre nel mondo occidentale sono impiegate nella produzione di succhi di frutta, tè, snack, barrette e marmellate (il loro sapore è paragonabile a quello del mirtillo o lampone).
Vi lascio alle foto del prodotto, fatemi sapere se avete intenzione di provarlo o l’avete già fatto 😛
Kiss :*

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: