Cosmetologia, cosmesi e cosmetici – cosa sono

Cosmetologia, cosmesi e cosmetici - cosa sono

Dopo averti introdotto il tema della pelle (link all’articolo dedicato qui, click!) e quello dei capelli (link all’articolo dedicato qui, click!), in questa guida ti aiuterò a capire cosmetologia, cosmesi e cosmetici, un mondo magico inconsciamente conosciuto già nell’antichità, in cui la cura del corpo aveva un ruolo molto fondamentale…

Cosmetologia – cos’è:

Essa è la scienza che studia le sostanze e la loro miscelazione per l’ottenimento di prodotti non dannosi per la salute che migliorano i processi fisiologici e di conseguenza l’apparenza estetica delle persone…
In questo settore lavorano molti professionisti che ogni giorno creano prodotti con il giusto compromesso tra effetto desiderato ed effetto realmente ottenuto ovvero che non provochino alterazioni alle normali funzioni biologiche umane…

Cosmesi – cos’è:

Si definisce cosmesi (dal greco kósmos che significa ordine) quell’insieme di attività volte a mantenere la bellezza del corpo attraverso tecniche e trattamenti che vengono svolti tramite l’aiuto dei cosmetici

Cosmetici – cosa sono:

Questi ultimi sono prodotti senza finalità o attività terapeutiche (il contrario dei medicinali) che agiscono a livello superficiale senza limiti di uso, dosaggio e controindicazioni…
Essi svolgono tre funzioni principali:

  1. La funzione igienica, ovvero l’eliminazione dello sporco dalla superficie esterna del corpo nel pieno rispetto delle sue caratteristiche fisiologiche;
  2. La funzione eutrofica nutrendo e mantenendo i tessuti nelle migliori condizioni;
  3. La funzione estetica che migliora l’aspetto influenzando positivamente i sensi e la psicologia della persona.

MisterDomain.EU

I cosmetici possono essere classificati in base alla forma che li caratterizza, ovvero:

  • Soluzioni che sarebbero miscele omogenee di due o più componenti ad es. uno shampoo;
  • Gel idrati ad es. un gel per capelli;
  • Lipogel ad es. profumi solidi;
  • Emulsioni ad es. le creme;
  • Sospensioni ad es. i fondotinta;
  • Paste idrogeliche ad es. i dentifrici;
  • Cere come quelle per i capelli;
  • Polveri libere o compatte;
  • Prodotti pressurizzati o spray;
  • Prodotti in stick;
  • Patch o cerotti transdermici;
  • Lacche ad es. gli smalti.

Inoltre possono essere suddivisi in tre diverse categorie a seconda della loro funzione:

  1. I cosmeceutici sono formulati a base di principi particolarmente attivi non classificati come medicinali;
  2. I dermocosmetici sono preparati con principi attivi ad alte concentrazioni e con ingredienti medicali e vengono consigliati a chi segue una cura dermatologica;
  3. I cosmetici naturali sono composti almeno per il 98% da sostanze vegetali.

In questo blog approfondirò principalmente il mondo dei cosmetici naturali di cui, a sua volta, fanno parte i fitocosmetici ovvero prodotti definiti naturali per eccellenza che sfruttano fitocomplessi (estratti dalle piante ricchi di principi attivi non riproducibili in laboratorio) ed i fitoceutici che utilizzano fitosomi (molecole vegetali attive chimicamente definite grazie ad una base veicolante solitamente di lecitina di soia)…

I cosmetici naturali comprendono:

  • Estratti ottenuti dall’evaporazione parziale o totale di soluzioni contenenti parti di pianta fresca o secca;
  • Olii essenziali o essenze ottenute tramite distillazione in corrente di vapore o spremitura della pianta;
  • Acque distillate ottenute tramite foglie e fiori;
  • Catrami ricavati dalla distillazione a secco dei legni;
  • Grassi usati come veicolo per sostanze funzionali liposolubili o come principi attivi.

I cosmetici naturali possono inoltre avere diverse funzioni:

  • Astringente chiudendo le dimensioni di pori e follicoli cutanei;
  • Lenitiva, calmante ed addolcente alleviando le infiammazioni cutanee;
  • Dermopurificante pulendo gli accumuli di cheratina e lipidi;
  • Tonico-stimolante;
  • Pigmentante ed abbronzante dovuta alla reazione delle sostanze con le proteine della pelle;
  • Protezione solare calmando le irritazioni e ammorbidendo la cute esposta ai raggi solari;
  • Rinfrescante procurando sollievo;
  • Antirughe ed elasticizzante utile per minimizzare le rughe e rendere la pelle più levigata;
  • Epitellizzante e cheratoplastica favorendo la sintesi della cheratina;
  • Antiarrossamento;
  • Schiarente;
  • Liporiducente ed anticellulite riducendo l’accumulo di liquidi nell’organismo;
  • Tricostimolante nutrendo e fortificando i capelli.

 

Cosmetologia
Dalla dermocosmesi funzionale alla cosmeceutica

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

€ 34

Ti anticipo che nella prossima guida della sezione TOPICS parlerò di ingredienti cosmetici perciò ti consiglio di iscriverti al blog per non perderti la sua pubblicazione!
Eri a conoscenza delle definizioni che ti ho fornito?
Tu, di quale tipo di cosmetici fai uso?
A presto!

Segui i miei profili social:

Feedback