Coppetta mestruale:

Coppetta mestruale

Nel Dicembre del 2011, spinta da una grandissima repulsione verso gli assorbenti tradizionali, feci un ordine sul sito Fleurcup
Ho sempre avuto grandi problemi ad utilizzare gli assorbenti tradizionali, mi provocavano prurito, arrossamento e talvolta escoriazioni nella porzione di pelle che ci andava a contatto…
Ho sempre vissuto il ciclo mestruale come un periodo infernale, non tanto per via dei mal di pancia ma proprio perché la mia pelle non ne poteva più…
Anzi, negli ultimi periodi non faceva in tempo a formarmisi una ‘crosta di guarigione’ nella parte interessata che ritornava la settimana di patimento del ciclo mestruale…
Scelsi di acquistare la coppetta mestruale Fleurcup solamente per un motivo, il prezzo…
Rispetto alle altre in commercio era la più economica, pensai che se non mi ci fossi trovata bene almeno non avrei ‘buttato via’ troppo denaro…
Così ordinai un set in promozione che prevedeva una coppetta di misura grande ed una coppetta di misura piccola e in più presi le rispettive bustine dove poterle riporre a fine ciclo mestruale…

Ci ho messo più di sei mesi per ‘convincermi’ ad utilizzarla…
Non mi sono imposta di provare ad utilizzarla ma ho aspettato tranquillamente il momento giusto, il mio momento…
Un giorno, andai sul sito Fleurcup, nello specifico in una sezione dove spiegano i metodi di piegatura…
Scelsi il metodo Push Down, feci qualche prova di inserimento e rimozione aiutata dal gambo della coppetta alcuni giorni prima del ciclo mestruale e poi mi buttai, nel vero significato del termine…
Da quel giorno non ho mai più abbandonato la coppetta mestruale!!!
I miei problemi di pelle svanirono nel nulla…
Non ho più avuto problemi di perdite, alla pelle, paura di sporcare la notte, problemi al mare/piscina/montagna/correre/ognialtraattivitàfisica, problemi a cambiarmi l’assorbente, paura che si vedesse qualcosa nei giorni in cui vestivo più aderente e, se devo dirla tutta mi sono diminuiti persino i dolori nella zona del ventre…
Dopo diversi cicli mestruali ho capito che la coppetta perfetta per me era la Fleurcup versione grande…
Diciamo che è stata già una botta di culo aver trovato quella giusta al primo tentativo senza dover comprare coppette per tutta Genova…
Dopo questa constatazione ho notato che nelle giornate lavorative, siccome il mio è un flusso normale, posso stare tranquillamente senza ‘svuotare’ la coppetta mestruale tutto il giorno…
Mi cambio la mattina prima di uscire per le 7.00 circa e la sera quando torno a casa esattamente 12 ore dopo alle 19.00 circa…
So’ che molte di voi storceranno il naso ma a lavoro non ho a disposizione un bagno decente perciò, visto che riesco, preferisco trattenermi fino a sera e cambiarmi nel mio bagno…
Diciamo che ho sempre avuto la fobia dei bagni, nè all’asilo, scuole elementari, medie e superiori sono mai andata ai servizi igienici… L’unica volta che usufruii del bagno dell’università mi venne una cistite fotonica e da quel giorno chiusi definitivamente il mio rapporto con i bagni ‘di cui non mi fido’ e, se proprio devo, faccio in modo di non appoggiarmi assolutamente da nessuna parte…
Digressione a parte, quando devo cambiarmi non faccio altro che rimuovere la mia coppetta, pulirla sotto l’acqua corrente fresca e riapplicarla senza problemi perché, siccome è fatta di materiali anallergici, non altera l’equilibrio della mucosa vaginale e non sussistono problemi di irritazioni, allergie, infezioni etc…
A fine ciclo invece, metto la coppetta in un pentolino (ne utilizzo uno solo per questo scopo), la ricopro di acqua, la faccio bollire per una buona decina di minuti ed infine la ripongo nella sua bustina dove rimarrà fino al prossimo ciclo…
Una modifica che le ho apportato nell’ultimo periodo è stata quella di tagliargli il gambo perché spesso mi si incastrava internamente nei tessuti molli provocandomi un po’ di fastidio…
Quando inserisco la coppetta mestruale è come se mantenessi le pareti vaginali in forma e questo mi ha fatto capire che mi allevia moltissimo i dolori al ventre…
Penso che le coppette mestruali dovrebbero essere pubblicizzate molto di più…
Non trovo che pregi nel suo utilizzo nonché risparmio di denaro e, cosa molto importante, riduzione dei rifiuti!
Molte persone pensano che sia un oggetto infernale o demoniaco ma DONNE, vi prego, siamo nel 2014 e certi pensieri dovrebbero essere davvero superati a favore dello sviluppo…
Se non lo avete ancora fatto andate a visitare il sito Fleurcup, nella speranza che vi nasca un po’ di curiosità…
Dico Fleurcup ma non è che mi sponsorizza nessuno, se preferite visitate il sito Mooncup, Ladycup, Mamicup etc…
Se avete domande, curiosità o eventuali perplessità sull’argomento lasciatemi un commentino e vi risponderò con estremo piacere…
Grazie per avermi letto e al prossimo post 🙂

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: